Comune di Ula Tirso

Ula Tirso, è un comune situato nella regione storica del barigadu, conta 567 abitanti. Il 16 maggio 1870 il consiglio comunale di Ula, dopo più di mezzo millennio, decide di cambiare il nome del paese e di aggiungere a Ula l’appellativo Tirso. Questo venne aggiunto sia per ovviare agli sbagli ortografici con altri comuni, spesso Ula veniva confuso con Uta. Il nome Tirso è aggiunto perché i suoi territori sono intersecati dall omonimo fiume. Infatti originariamente il villaggio sorgeva nella riva sinistra del fiume, in una localita oggi chiamata “Orruinas e Sos Contones”, dove sono stati rinvenuti i resti di un villaggio e scoperta la piu grande necropoli del periodo romano di tutto il Barigadu. Il paese ha assunto importanza grazie alla creazione della diga, che ha permesso a Ula Tirso di essere riconosciuto tra i primi centri in Sardegna ad aver beneficiato dell’energia elettrica. Questa struttura è dedicata a Santa Chiara, ed è stato questo il primo tassello per la formazione del lago Omodeo, bacino artificiale piu grande in Europa. Particolare importanza riveste il carnevale e la sua maschera de “S’urzu e sos Bardianos”

Monumenti e luoghi da visitare:

Diga di Santa Chiara

Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Chiesa campestre di Sant’Isidoro

 

Nome abitanti : ulesi. Patrono: Sant’Andrea, 30 novembre     Altitudine 348 m s. l. m.